CReIAMO-PA: per l’agenzia per la mobilità di area vasta

CReIAMO-PA: per l’agenzia per la mobilità di area vasta

Durante il corrente anno il Comune di Pescara ha aderito al progetto CReIAMO PA, Competenze e Reti per l’Integrazione Ambientale e per il Miglioramento delle Organizzazioni della Pubbliche AmministrazioniCReIAMO PA è un progetto del Ministero dell’Ambiente ammesso a finanziamento nell’ambito del Programma Operativo Nazionale (PON) Governance e Capacità Istituzionale 2014-2020 – Asse 1 “Sviluppo della capacità amministrativa e istituzionale per la modernizzazione della Pubblica Amministrazione” – Azione 1.3.3 “Interventi per il miglioramento della capacità amministrativa, centrale e regionale, per l’integrazione della sostenibilità ambientale”. Il progetto mira ad assicurare maggiori livelli di efficienza nella Pubblica Amministrazione in campo ambientale affrontando i temi del rafforzamento della capacità amministrativa, dello sviluppo dell’e-government e del miglioramento della governance multilivello. CReIAMO PA si articola in 9 linee di intervento di cui 7 tematiche e 2 trasversali. La Linea d’intervento 7 si rivolge allo “Sviluppo di modelli e strumenti per la gestione della mobilità urbana sostenibile”. La durata dell’intero progetto è di 5 anni e ogni anno viene individuato uno specifico tema tecnico relativo a quello generale della mobilità urbana sostenibile. Per il 2018 è stato scelto il tema del Mobility CReIAMO-PA: lManagement.

L’Amministrazione comunale di Pescara ha già partecipato a diversi iniziative svoltesi presso il Ministero dell’Ambiente e ora si accinge ad ospitare la fase cosiddetta di “training on the job” della durata di una settimana, che si svolgerà nella nostra città nel mese di settembre. Il Comune di Pescara è una delle realtà nazionali, insieme alla Città Metropolitana di Torino e ai comuni di Modena e Cesena, scelte per lo svolgimento della fase di “affiancamento”. Detta fase prevede la presenza di facilitatori, di cui ad una long list di esperti ministeriali, che lavoreranno a fianco degli operatori locali su quanto concordato.

Il Comune di Pescara ha proposto il tema di una “Agenzia per la mobilità di area vasta”, argomento che è stato ritenuto valido per l’attività di affiancamento e quindi calendarizzato per il periodo dal 10 al 14 settembre. Come è noto, è da tempo in corso una azione di coordinamento per la costituzione di una Associazione di Comuni abruzzesi del Medio Adriatico al fine di predisporre misure atte alla riduzione dell’inquinamento atmosferico in ambito locale attraverso politiche di mobilità sostenibile di area vasta. All’attenzione dei singoli comuni aderenti vi è una convenzione nonché un programma di lavori. E’ proprio su questo che si è chiesto al Ministero di dare uno specifico sostegno. Questa fase si connota del senso desiderato solo in presenza del contributo partecipativo e propositivo di tutte le singole amministrazioni coinvolte, a cui viene pertanto richiesta una fattiva e assidua presenza a tutte le fasi dei lavori. Si tratta di una occasione unica per interloquire in modo fattivo con esperti del Ministero aventi profonda esperienza nel settore e che saranno messi a disposizione del progetto attraverso detta specifica fase di “affiancamento”.

I consulenti

  • Ing. Domenico Caminiti – Dirigente di Amat Palermo
  • Avv. Pasquale Andrea ChiodiUnità tecnica di supporto SOGESID (UTS L7)
  • Ing. Andrea Pasotto – Responsabile UO Mobilità sostenibile di Roma Servizi per la Mobilità
  • Arch. Massimo Ciuffini – Unità tecnica di supporto SOGESID (UTS L7)

Per ulteriori dettagli: CReIAMO-PA

I COMUNICATI STAMPA

LA RASSEGNA STAMPA

WEB
TV
Carta stampata