Un obiettivo per i 100 anni di Pescara

Un obiettivo per i 100 anni di Pescara

Da quasi vent’anni la città si interroga sul futuro dell’area di risulta dell’ex stazione ferroviaria. Un lungo dibattito che ha prodotto diverse idee e ipotesi progettuali tutte tese ad elevare il grado di fruibilità collettiva di questo grande “vuoto urbano” esteso per ben undici ettari proprio nel fulcro di Pescara.

area_risulta

L’Amministrazione comunale ritiene fondamentale avviare il programma di recupero di questa importante area urbana, essenziale per lo sviluppo urbanistico e socio-economico dell’intera città. Un orizzonte tanto importante da essere fra le strategie prioritarie di governo per i prossimi anni.

Si tratta infatti di un intervento di straordinaria portata, che inevitabilmente influenzerà le sorti future di Pescara, ma per il cui successo è necessario l’intervento e la partecipazione collaborativa di tutte le espressioni del mondo economico-produttivo, sociale e culturale della città, al fine di creare un percorso il più possibile condiviso.

Comincia un dialogo storico quanto costruttivo per arrivare a concretizzare davvero il futuro delle aree di risulta.Una sfida, la più grande mai provata prima, la più importante da condurre insieme.